domenica 20 dicembre 2009

L'aureola dell'uomo ritenuto peccatore


Se ci pensate fin dall'infanzia veniamo abituati in un certo modo al concepimento della vita, distinguiamo ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Ci vengono imposte delle regole che continuiamo a seguire e tramandare nel tempo, di generazione in generazione e se qualcuno osa fare ciò che è sbagliato sarà sulla bocca di tutti, verrà etichettato ed emarginato dalla società, fino alla fine della sua esistenza. Ma chi può dire cos'è giusto e cos'è sbagliato? La mente umana è così estesa, così complicata, nessuno può completamente conoscere la vita di ognuno di noi e giudicare le sue decisioni, il suo modo di vivere e di essere, non ragioniamo tutti in egual modo, non è dato per scontato che le basi su cui ci hanno educato e abituato siano esattamente giuste. Cos'è la normalità? Il bene è bene solo quando si crede di fare del bene, non è detto che sia puro, ogni aspetto della vita ha un negativo opposto, in ogni bene c'è un pò di male, c'è sempre qualcuno che finisce per ferirsi. Chi può imporci come vivere? La vita è in mano ad ognuno di noi, solo e solamente noi possiamo sapere se le decisioni prese, il modo di vivere la vita e di guardare il mondo in base alle nostre idee è giusto. Alzati, apri la finestra, hai a disposizione un mondo, il tuo mondo, nessuno può farvi parte se non vorrai, nessuno potrà giudicarti se tu non vorrai, nessuno potrà impedirti di essere felice se tu e solo tu lo vorrai, basta crederci. "Non so se esistono il giusto e lo sbagliato, ma so che c'è il bene e il male" E. Vedder.

24 commenti:

  1. Una delle problematiche che molto spesso si tratta è il giudicare gli altri per quello che fanno...
    In alcune persone è una sorta di arte che viene coltivata con molta passione.
    Ma penso che noi stessi siamo il nostro giudice... della nostra vita... pronti a darci sentenze... pronti a giudicare e giudicarci... ma alla fine siamo solo dei piccoli esseri umani...
    Ciao Ela ma che piacere iniziavo a preoccuparmi per la tua latitanza... ma capisco il gran da fare di questi giorni frenetici... grazie di essere passata è sempre un piacere... per ora con un abbraccio grande ti lascio una splendida serata... per gli auguri ripasso in settimana... bacioni

    RispondiElimina
  2. Noi giudici, carnefici e vittime di noi stessi e della nosra vita. Giusto e sbagliato sono concetti labili , basta anche voltare l'angolo di casa perchè cambi la prospettiva. Più universalke il bene e il male, è ancestrale istinto dentro di noi, probabilmente seguendo cuore e pancia non sbaglieremo la scelta. Un bacio miicetta miao maio

    RispondiElimina
  3. Noi siamo giudici di noi stessi.
    Ciò che è bene o male, già lo sappiamo in teoria...
    E' come una specie di sesto senso.
    Poi dipende se abbiamo voglia o meno di dargli retta...
    Basta poco per cambiare idea in fondo.
    Ciao e auguri!

    RispondiElimina
  4. Eccomi giunta per lasciare i miei migliori auguri di Buone Feste a te e famiglia... con l’occasione un dono natalizio ti aspetta... lo puoi ritirare nel mio scrigno...
    Buona notte e buon inizio settimana... un abbraccio...
    Ciao ciao Paola

    RispondiElimina
  5. ciao ELA!
    buon inizio di settimana natalizia!!!
    ogni cosa esiste, come anche il suo contrario... ecco perché ci sono anche il bene ed il male...

    RispondiElimina
  6. rispondo a quello che mi hai chiesto: se qualcuno ti ha chiesto di far parte del tuo blogroll, vuol dire che vorrebbe essere aggiunta/o nella colonna laterale che tu hai scelto di chiamare "Blog consigliati". Tu, nel mio nel mio blog, ci sei.
    ciao e buon proseguimento

    RispondiElimina
  7. eddie vedder is always right

    (ciao, blog notevole!)

    RispondiElimina
  8. tutt'ora non riesco ancora a distinguere il giusto dallo sbagliato, vi sono talvolta troppe angolazioni, zone poco illuminate. alla fine ho deciso di non giudicare, lascio fare tutto al cuore.

    RispondiElimina
  9. Carissima amica mia io penso che ognuno di noi abbia diritto di vivere come vuole. Io son per il vivi e lascia vivere. Ovviamente sempre nel rispetto degli altri.
    Ottimo argomento cara Ela. Oggi più che mai si tende a giudicare chi è diverso dalla gran massa.
    Io amo le differenze, le diversità. Mi piace conoscere gente con idee proprie.

    Cara amica ti mando un bacione grande.
    A presto

    RispondiElimina
  10. non esiste il giusto e lo sbagliato. Ogni cosa dovrebbe essere al di là del bene e del male. Ogni persona ha decine di buoni motivi per fare un'azione. Basterebbe solo nonmentire, a se e agli altri.

    RispondiElimina
  11. probabilmente non riuscirò più a passare nei prossimi giorni, quindi, BUON NATALE

    ^______________^

    RispondiElimina
  12. La mia vita non mi appartiene..io posso solo averne cura come una gemma preziosa che mi è stata regalata e trattarla bene finchè non ritornerò da dove sono venuta.
    Esiste solo il Bene ed il male..tutto deriva da lì.

    Un caro sereno Natale.

    RispondiElimina
  13. Ciao Ela, un salto veloce per farti i migliori auguri di buone feste! Passa un buon Natale e un sereno inizio del nuovo anno!
    A poi,
    Lu

    RispondiElimina
  14. Indottrinati in un mondo gia` preconfezionato,gia` assortito,gia` pronto ed impacchettato per chi nasce dopo,gia` deciso e gia` decretate le sue leggi....insomma e proprio un introduzione a qualcosa di gia` fatta,creata,pensata.....e` una sorta di costrizione ormai venire alla luce poiche` nulla si puo` decidere,sta a noi notare le differenze di cio` che va bene o no.....anche se tutto gia` esiste,nulla e` dato per scontato.....sta` a noi crearci una vita,sulle fondamenta purtroppo di chi prima di noi ha vissuto....bel post e sei pure bona...un bacio teso`...

    RispondiElimina
  15. L'aureola c'è, ma non si vede. :)
    Buone festività!!

    RispondiElimina
  16. Il giudizio?
    Non credo che esista essere umano che possa arrogarsi tale diritto....
    Eppure lo fanno in molti...

    Tantissimi auguri anche a te tesoro....
    che sia sempre tutto magico e speciale!
    ^____^

    RispondiElimina
  17. Come scrivi tu, il giusto e sbagliato ci vengono insegnati da piccoli.Ma se ci guardiamo indietro, nella storia intendo, scopriamo che questi due concetti sono mutati molto!
    Così come la cultura.
    Io sono cresciuta con due determinati canoni di giusto e sbagliato, ma so che si tratta di convenzioni, le mie personali convenzioni.E certamente alcuni non le condivideranno.
    Poi ci sono il bene ed il male...
    Certamente questi due concetti per me sono oggettivi ed inopinabili.Il non discernimento se lo concede chi non ascolta la propria coscienza.In linea di massima suppongo che i paletti siano fissati li dove terminano la mia libertà e dignità e cominciano quelle altrui...se le ledo, indubbiamente faccio il male.
    Discorso infinito Ela!
    In ogni caso io posso non condividere lo stile di vita altrui, qualora arrivara a nuocermi.
    Altrimenti...a ciascuno le sue scelte :)

    Buone feste cara!

    RispondiElimina
  18. Distinguere tra giusto e sbagliato...a volte è un'impresa!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Ela,
    auguro a te e famiglia un felice 2010 ricco di sorprese, di gioia, di felicità, di serenità e tanta pace!!!
    Un abbraccio e bacione!!!

    RispondiElimina
  20. ...traigo
    sangre
    de
    la
    tarde
    herida
    en
    la
    mano
    y
    una
    vela
    de
    mi
    corazón
    para
    invitarte
    y
    darte
    este
    alma
    que
    viene
    para
    compartir
    contigo
    tu
    bello
    blog
    con
    un
    ramillete
    de
    oro
    y
    claveles
    dentro...


    desde mis
    HORAS ROTAS
    Y AULA DE PAZ


    TE SIGO TU BLOG




    CON saludos de la luna al
    reflejarse en el mar de la
    poesía...


    AFECTUOSAMENTE:
    ELA


    DESEANDOOS UNAS FIESTAS ENTRAÑABLES DE NAVIDAD 2009 ESPERO OS AGRADE EL POST POETIZADO DE CREPUSCULO.

    José
    ramón...

    RispondiElimina
  21. Esatto! Infatti io per quest'anno nuovo mi sono ripromessa di peccare di più...!

    RispondiElimina
  22. buon 2010 anche se in ritardo!

    ^_____________^

    RispondiElimina