mercoledì 27 ottobre 2010

Il guerriero

Provando dolore costantemente hai imparato a conviverci, hai creato un chip nella tua mente in grado di cancellare tutto ciò che ti ha creato dispiaceri. E' come se resettassi i ricordi per qualche tempo, ma durante il più profondo silenzio arriva qualcuno che ti sussurra all'orecchio ciò che ti colpì al cuore, riaprendo quella ferita ormai in fase di chiusura, distruggendo il tuo equilibrio, facendoti perdere il controllo. Vorresti perdere la memoria? Forse potresti dimenticare quel taglio da una certa prospettiva, ma dall'altra forse non potresti essere ciò che sei ora, uomo corazzato, armato di forza, guerriero. Tu che hai imparato ad amare, a soffrire, a perdonare, hai imparato a vivere, vorresti veramente dimenticare? Non puoi scappare dal tuo destino, è una serie di eventi che ti porterà all'equilibrio. Hai imparato a conoscere il mondo, hai capito quanto possa essere crudo anche se pieno di bellezza, ma tutto ciò ti servirà a sconfiggere con più coraggio e consapevolezza i tuoi demoni. Allora guerriero tieni la spada con te perchè ti servirà, forse non adesso, ma prima o poi la impugnerai di nuovo e sarai più forte di prima, se avrai la tua memoria. "A che serve passare dei giorni se non si ricordano?" Cesare Pavese.

5 commenti:

  1. CUORE SOTTO L'ARMATURA

    i miei fratelli caduti mi aspettano
    Per combattere di nuovo insieme nel ragnarock
    Ma il mio momento non è ancora arrivato
    La mia fede è forte come la spada che impugno
    Per la corona e l'anello
    Magnifica sarà la battaglia
    I nemici sono centinaia
    Ma noi saremo li a prevalere!
    Io e questo mio cuore
    Nato nella battaglia
    Nato senza paura
    La mia spada è pronta ad accogliere la vostra carne
    Niente mi fermerà dal massacrarvi
    Non più perdono ma solo vendetta
    Questo cuore sotto l'armatura è forte
    E si slancia verso di voi
    Come un turbine di cuoio e acciaio
    Il vento è suo compagno
    L'acciaio della sua spada è grande
    Se muoio non importa
    Anche così il mio cuore sarà sempre libero
    E voi sono solo carne da macello
    Non ci sarà mai pieta per voi cani bastardi
    Io sono nato per essere forte
    Il dio del tuono mi slancia verso lo stermino
    Il dio che ha decretato la vostra morte
    Le vostre donne piangeranno la vostra carne maciullata
    Dal valhalla mi fu predetto
    Che sarei stato il turbine del vostro dolore
    Nemici, bestie io vi aspetto....
    ...vi aspetto per il massacro totale!

    dark0

    un mio personale omaggio la gruppo dei manowar. :)

    RispondiElimina
  2. ho sempre la mia spada sul comodino, ma molte volte quando arriva il momento di utilizzarla, preferisco lasciarla a riposo...
    eheheheheh
    sono una finta guerriera!!!

    ^_________^

    RispondiElimina
  3. Forse è meglio far parlare lui... uno dei miei miti...

    Un guerriero accetta la sconfitta
    non la tratta con indifferenza...
    non tenta di trasformarla in vittoria
    Egli è amareggiato dal dolore
    della perdita...
    soffre all’indifferenza
    Dopo aver passato tutto ciò
    si lecca le ferite e
    ricomincia tutto di nuovo
    Un guerriero sa che la guerra è
    fatta di molte battaglie...
    Egli va avanti

    (Paulo Coelho)

    Ciao carissima Ela... diciamo bene grazie sono stanca e bisognosa di ferie... hehehehehe
    E tu tutto ok?
    Mi auguro di si!!!
    Ti stringo forte lasciandoti una dolce notte... baciotti!!!

    RispondiElimina
  4. Ela carissima un saltino veloce veloce per lasciarti con un abbraccio forte forte una dolce notte e un felice weekend... bacioni!!!

    RispondiElimina
  5. che bel blog....ci siamo iscritte!XD

    RispondiElimina