giovedì 25 giugno 2009

Il tradimento e le tentazioni

Perché si tradisce? Per senso di incompletezza, per sesso, per fare un esperimento, per dimostrare di saperlo fare, per attirare l'attenzione, per immaturità. A volte ci si innamora davvero di qualcun altro\a, ma questo è un altro discorso. Spesso capita di sentirsi follemente innamorati di qualcuno\a, al punto di pensare che sia quello\a giusta\o per tutta la vita..invece si rivela traditore o traditrice e tutti i nostri sogni svaniscono nel vuoto, riducendoci uno straccio!! Il nostro mondo è fatto di tentazioni, ma solo i più forti resistono e portano avanti una vera storia d'amore senza farsi incantare!! E’ duro, senza dubbio, non essere più amati quando si ama; ma niente in confronto a essere ancora amati quando non si ama più. (Georges Courteline). Qui sotto una scena del film "l'ultimo bacio" di Gabriele Muccino 2001.

video

4 commenti:

  1. A costo di essere accusato di bieco maschilismo, vorrei ricordare che esiste un motivo biologico per cui il maschio è tendenzialmente poligamico: la possibilità di propagare il più possibile i suoi geni. Con ciò, ovviamente, non difendo il tradimento maschile, ma forse avere consapevolezza anche di questi elementi di asimmetria potrebbe renderci più consapevoli.

    RispondiElimina
  2. Il maschio ha anche molte più tentazioni se proprio andiamo a vedere!!Già è tendenzialmente poligamico, arriva la tentazione in persona che lo provoca, perde la testa non ci pensa e tradisce.Per me è debolezza..tutti hanno delle debolezze, ma la forza sta nel saperle domare!Poi ci sono quelli che tradiscono sempre come fosse uno sport..e questo non lo approvo e non lo capisco assolutamente..

    RispondiElimina
  3. bisogna semplicemente usare il cervello...fermarsi e ragionare un'attimo su cosa è bene e su cosa no...se ciò che c'è tra due persone vale,è importante e voluto da entrambe è pressochè facile resistere alla tentazione...purtroppo il tradimento tra gli uomini è motivo d vanto,di virilità etc...bisogna capire che è molto piu importante farsi accettare per ciò che realmente siamo e per le nostre buone capacità...è colpa della società!

    RispondiElimina