venerdì 4 settembre 2009

Incontrollabile metamorfosi


In base a situazioni o avvenimenti, possiamo subire una trasformazione nel carattere, nei sentimenti, nelle idee, nelle azioni. Il cambiamento talvolta è traumatico, non sempre siamo disposti a una metamorfosi completa, non è così piacevole a primo impatto cambiare ciò che ci rappresenta, cambiare abitudini, cambiare addirittura luogo in cui vivere, è sempre molto più accogliente l'ordinaria vita di sempre. Saltiamo in un nuovo buco, sconosciuto, non sappiamo nemmeno se esistono luci al suo interno, ma dobbiamo continuare a camminare, prima o poi riusciremo a vedere sempre più intensamente, ci vuole pazienza e finalmente osserveremo il nuovo mondo, non possiamo sapere se sarà un luogo ospitale o meno, sappiamo solo che è un passaggio della vita da affrontare. La metamorfosi inquieta, ogni giorno il pensiero cambia, si modifica, evolve, fino a stabilizzarsi, ma non durerà a lungo, aspetterà la prossima occasione per fare in modo di distogliere lo sguardo dalla monotonia, continuerà ad accusarci e continueremo a trasformarci, stabilizzeremo veramente il nostro pensiero solo nella fossa. Credo che il cambiamento possa avvenire solo dopo certe esperienze, escludendo il ciclo vitale, è un qualcosa che non possiamo controllare, come la metamorfosi fisica, è un susseguirsi di eventi senza sosta. Tutto cambia all'interno del mondo, tutto nasce, cresce e muore, siamo destinati a una continua modifica del corpo, del pensiero, della vita stessa, se questo non si può evitare, cerchiamo semplicemente di evolverci al meglio. "Il cambiamento non è una scelta, succede, e ti ritrovi diverso" dal film Il ladro di orchidee.

20 commenti:

  1. Per questo motivo io credo che tutti quelli che affermano "sono cambiato" in realtà non lo sono affatto, chi cambia non se ne rende conto, e se invece c'è chi per un qualsiasi motivo cerca di cambiare e avverte la cosa come una sorta di "violenza a sè stesso" allora semplicemente o non è tempo o o diventare in un certo modo non fa parte del suo essere.
    C'ho provato a cambiare, ho solo peggiorato le cose e estremizzato i miei difetti, adesso sono comunque diversa? Sì, ma non per mia scelta, non per mia volontà.
    Non possiamo essere nessun'altro che noi stessi, il cambiamento è un'illusione, siamo quello che dobbiamo essere, semplicemente non siamo statici.
    Bel post, davvero :)

    RispondiElimina
  2. Io penso, come forse ho già detto in qualche post indietro...
    ...Si è quel che si è.
    Credo che cambiare drasticamente sia impossibile.
    In un modo o nell' altro rimaniamo comunque noi stessi.
    Credo sia una specie di "difesa" dal mondo.
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Per te :)
    http://fly-on-shit.blogspot.com/2009/09/honest-scrap.html

    RispondiElimina
  4. Il cambiamento può offrire nuove opportunità...positive.

    RispondiElimina
  5. I cambiamenti avvengono nell'arco del nostro vivere... sta a noi accettarli (anche se difficili) ma cercando di rimanere sempre se stessi...
    Quindi per "cambiare" argomento ho il premio “PREMIUL DELICII SI PRIETENIE” da consegnarti, se gradisci e vuoi passare domani a ritirarlo ti aspetto...
    Buona serata... un abbraccio... ciao ciao Paola

    RispondiElimina
  6. Cavolo mi accodo al pensiero di Laura (sempre che non ti dispiace Laura :) ) sottoscrivo in toto le sue parole , concise semplici e chiare. Aggiungo che sarebbero utili alternative visto che non si può cambiare del tutto, alternative positive per tutti. Fare! come diceva Fra...leNuvole nel post precedente.

    "stabilizzeremo veramente il nostro pensiero solo nella fossa"
    Ela questa te la copio e memorizzo ... bellissima :))
    Metamorfosi= vita
    Lo scoprire e imparare incessantemente cose nuove, arrivare a sempre più alte vette di qualsiasi realizzazione e rapporto umano è il simbolo della vita, solo la morte quieta tutto, appiattisce tutto.
    Ma la vita, ciò che è veramente vitale fa paura. E' una piccola grande verità questa. Ma non è normale questo, non è naturale, non è innato. "Tutto scorre" diceva Eraclito, quindi sta a noi scegliere se bloccare il nostro fiume di vita e morire di paura, oppure di farlo scorrere naturalmente nel suo letto. Per eliminare la paura come dicevo nel post precedente basta seguire la voglia di riconoscersi nelle altre persone, vincere così la morte, immergersi nella meravigliosa originale, personale e unica metamorfosi, vincere la paura, viverci nelle altre persone, vincere la vita. Nella nostra unicità siamo più simili di quello che ci vogliono far credere. Il divide et impera funziona sempre, non lasciamoci dividere, troviamo parole di unione fra di noi, e ripudiamo le spigolose parole di divisione.
    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura una volta sola." G. Falcone
    Ciao Ela :)))))

    ps. X Laura: ma non scrivevi solo stupidate? lo vedi che sei più intelligente di quello che dichiari? Dubito che ci siano tante persone che avrebbero saputo sintetizzare meglio. Ciao :))

    RispondiElimina
  7. Malex: Credo anche io che cambiare sia una cosa naturale, non è un qualcosa che possiamo imporre a noi stessi, avviene semplicemente e spontaneamente, grazie per lo splendido premio e il complimento, un saluto ^___^

    Laura: Certo, in ogni caso dobbiamo essere noi stessi, senza cercare di modificarci, tanto prima o poi il cambiamento arriverà, ma spontaneamente, senza costrinzioni, grazie del commento! Ciao!

    Paola: Passerò domani a ritirarlo, grazie della tua gentilezza, ti auguro una buonanotte, un abbraccio!

    Paolo: Concordo con te e Laura, bellissima la frase che hai inserito nel finale, a presto, ciao Paolo!!

    RispondiElimina
  8. Bel film Il ladro di orchidee, particolare ....
    sul tema del cambiamento una frase mi ha sempre colpito tratta da Il paese dell'acqua di Graham Swift : " .... per un fiume che possedeva la segreta capacità .... di muoversi eppure di rimanere " forse il trucco è questo sapersi adattare ai cambiamenti ma riuscire a rimanere se stessi. Un bacio dolcissima
    P.S. non te lo dico mai ma le foto che metti d'accompagnamento alle tue riflessioni, sono molto suggestive, braissima. Miaoooooo

    RispondiElimina
  9. Ciao Ela! Proprio in questo momento la mia vita sta subendo vari cambiamenti! Inizialmente mi ci butto con tutta me stessa, ma non appena il cambiamento comincia ad avvicinarsi, faccio alcuni passi indietro. Ho sempre paura del nuovo, del futuro... Come hai scritto tu mi verrebbe voglia di restare dove sono. Ma la vita non te lo permette, specie se vuoi vivere. I cambiamenti fanno parte del gioco!
    Ela, come al solito ti faccio i complimenti per la profondità dei tuoi scritti!
    Un abbraccio amica!

    RispondiElimina
  10. Felinità: Non è certo semplice rimanere se stessi nell'adattarsi ai cambiamenti, comunque so che le metamorfosi avvengono, che le vogliamo o no. Sai ci metto più tempo a trovare una foto che comunichi quello che voglio esprimere piuttosto che scrivere l'intero post, è fondamentale la parte grafica per me,grazie dei complimenti, un bacio dolcissima felina!

    L'UnaStella: E' vero, i cambiamenti fanno parte del gioco, la vita comporta anche questo, grazie dei complimenti, un bacio grande amica mia.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. non so se il vero cambiamento esista, esiste il cambiamento apparente o quello individuale, l'uomo come razza intendo, è destinato a ripetere sempre gli stessi errori, magari in periodi e posti diversi.
    siamo una razza opportunista e prepotente.

    @-ELA-
    fa un caldo così schifoso che non riesco a scrivere coerentemente.

    RispondiElimina
  13. darko: Il cambiamento esiste, te lo assicuro, almeno quello individuale come dici tu, tranquillo per gli errori ^___^ capita, a presto.

    RispondiElimina
  14. bella e veritiera anche la citazione dal film...
    le persone cambiano anche nel corso del tempo e non solo fisicamente, ma anche mentalmente, nelle abitudini, nel carattere, ecc...
    bel post!
    buona domenica
    ^___________^

    RispondiElimina
  15. Pupottina: Grazie del complimento, a presto e buona domenica anche a te ^___^ !!!

    RispondiElimina
  16. Cambiamento, cambiamento per volontà, o semplicemente cambiamento per tempo,situazioni,distrazioni, che per ognuno di noi sono differenti.
    Ricostruire una vita,per cercare di essere migliore e trasformare ciò che c’è attorno a noi in migliore, è un cambiamento dovuto alla paura di affrontarne un altro.
    Oppure,ritrovarsi dopo anni, totalmente cambiati,senza sapere il perché. Vedere situazioni in maniera diversa,e persone in maniera diversa,rendendo ancora più dura l’esistenza stessa del cambiamento.
    E’facile dire,cambiare in meglio, ma il meglio è diverso per ogni uomo, come è diverso il cambiamento.
    Siamo destinati a vivere,per cambiare ed essere illusi di poter cambiare ogni cosa,per poi infine morire.
    Perché il cambiamento è solo l’esatta illusione di essere qualcosa che si può essere,ma che infondo non scopriremo mai.
    Oggi eternamente malinconica.
    Che belle parole che ritrovo.
    Un bacio

    RispondiElimina
  17. Folle: Certo, cambiamo in base al tempo, non possiamo cambiare come vogliamo, solo il tempo può modificarci..un bacio anche a te.

    RispondiElimina
  18. è vero,il cambiamento è incontrollabile ed inevitabile,ovviamente anche per via del tempo,perchè ci offre diverse esperienze,che ci faranno maturare in tutto,e di conseguenza,rivedremo le nostre èpriorità e ricambieremo modo di pensare,modo di affrontare determinate situazione..
    è anche vero però,che non possiamo saltellare da qua a la come ci pare per il gusto di fare..
    per il gusto di cambiare..
    questa si chiama incoeerenza..
    bisogna cambiare da soli..da se per se..
    bisogna cambiare quando il nostro corpo e la nostra mente si metteranno in fase per farlo..
    no per la nostra volontà,o per la nostra ostentazione..
    un bacio carissima..

    RispondiElimina
  19. Buon Giorno Ela, ti auguro un buon inizio settimana, Giulia

    RispondiElimina
  20. Ukiyo: Ben tornata, era da tanto che non ti sentivo, a presto! Un bacio cara.

    Giulia: Buona serata Giulia, a presto.

    RispondiElimina