venerdì 10 giugno 2011

L'esperimento di me stessa


Per caso trovai voglia di sapere, di capire, di provare cose non comprese. Non tutti capirono, ma mi spinse l'idea di poter rispettare la madre terra, di sapere che avrei potuto contribuire al suo ciclo vitale, mi aiutò sapere che non avrei più sofferto, ma che mi sarei nutrita esclusivamente di ciò che la terra mi dava. Non molti ci credono ma il cambiamento è evidentemente sano, positivo, nuovo e illuminante. Non credi che il cibo possa cambiare i tuoi comportamenti? Smettendo di mangiare coloro che non sono destinati al tuo piatto scoprirai quanto la vita sia importante e grandiosa, ricercherai le tue origini, tutto ciò che è natura, tutto ciò che è colore. Forse mangiamo inconsapevolmente l'anima di chi dovremmo proteggere? Sono l'esperimento di me stessa e come tale osservo giorno dopo giorno i cambiamenti estremamente positivi che il mio corpo e la mia mente effettuano, l'approccio con l'individuo, un nuovo modo di pensare e ragionare, un nuovo modo di vivere. Questa è la storia di una vegetariana che non vide più il numero 13 dal giorno della sua conversione. "Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi" Marguerite Yourcenar

12 commenti:

  1. bentornata! qyesta lunga pausa ti ha ritemprata per il mondo virtuale
    adoro Marguerite Yourcenar! mi piace il suo modo di scrivere... in particolare parlare di cibo ormai sembra complicato un po' come l'amore... la gente ormai ci vede sempre qualcosa di particolare e tutti sembrano averne un rapporto strano... io stessa credo di essere influenzata el mio rapporto con il cibo dallo stato emotivo del momento... ci sono giorni che divorerei di tutto... e così faccio... mentre altri in cui faccio solo pasti canonici senza nemmeno esagerare... ;-)
    buon weekend ^_________^

    RispondiElimina
  2. Ciao Ela,sono contento del tuo ritorno,mi piace il tuo post,il pensiero di M.Y è vero, maledettamente vero.
    Buona serata.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Elaaaaaaaaaaaaaa... ma che piacerone ritrovarti... bentornataaaaaaaaaaa!!!
    E mi auguro che sia realmente un ritorno senza ripensamenti... mi sei mancata tantissimo... che bello rileggerti!!!
    E da quello che leggo capto che qualcosa è cambiato e presumo in meglio... vero???
    Ne sarei felice per te :-)))
    L'aforisma della Yourcenar conclude il tuo sottile ma profondo pensiero...
    Beh... mia cara che posso dirti in tua assenza ne sono successe di cose... se ti va contattami... nel frattempo ti abbraccio affettuosamente per augurarti una dolce notte... baciotti!!!

    RispondiElimina
  4. Pupottina: Ciao pupy, avevo voglia di scrivere e così eccomi qui ^___^,comunque io prima ho scritto il post e poi ho trovato quel magnifico aforisma, infatti è bello sapere che oltre te stessa anche qualcuno di grande come Marguerite Yourcenar abbia avuto i tuoi stessi pensieri,questo mi succede ogni volta che scrivo,non sono gli aforismi a darmi argomenti, ma dopo averci pensato e aver scritto, trovo risposte in essi. Buon weekend cara ^________^ grazie della visita

    RispondiElimina
  5. achab: Grazie a te di cuore, buon weekend e grazie della visita!

    RispondiElimina
  6. Paola: Ciao cara che piacere sentirti ^_______^ !!
    Si ho cambiato molto di me, ma in modo molto naturale,sono contentissima!!Che è successo in mia assenza? Spero comunque cose belle, ci sentiamo presto, una abbraccio grandissimo e buon weekend anche a te ^_______^

    RispondiElimina
  7. Ela cara, ci sei mancata tanto, e ci sono mancate le tue riflessioni. E' vero noi siamo anche il nostro cibo, e probbilmente molto spesso non sappiamo cosa ingoiamo.
    Un post molto interessante. Grande ritorno micetta miaooooooooo

    RispondiElimina
  8. Ciao Ela, bentornata!

    E mi pare parecchio in forma!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Ela cara hai voglia di passare a ritirare il "Premio Amicizia 2011"?
    Lo trovi nello "Scrigno dei Tesori" blog dei premi... felice giornata un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao carissima Ela, noto che anche tu sei stata parecchio assente... il tuo post fa molto riflettere e la citazione di Marguerite Yourcenar mi fa venire i brividi!!! ;) ti mando un grosso bacioooooo

    RispondiElimina
  11. Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

    A presto!

    RispondiElimina
  12. Bella , riflessione . Io sono appena tornata e spero tu faccia lo stesso !

    RispondiElimina